ROMA

Roma, Trullo: trovate altre ossa umane, orrore nel parco

Lunedì 29 Dicembre 2014 di Marco De Risi

Non finiscono i macabri ritrovamenti nel parco dell'orrore al Trullo. Ieri mattina, dopo lo scheletro trovato chiuso in un sacco lunedì, è venuto alla luce un altro osso umano e anche in questo caso sono ancora presenti dei brandelli di carne, segno che si tratta di un reperto recente come le tracce del primo ritrovamento. Sono stati gli operai del deposito Ama, verso le 10 del mattino, a chiamare di nuovo la polizia negli ettari di verde che costeggiano la parte finale di via Monte Cucco.

Anche in questo caso oltre agli agenti del commissariato è arrivata una squadra della polizia scientifica che si è messa subito al lavoro.

L'osso ritrovato è una parte di femore che è stato repertato e inviato all'istituto di medicina legale per gli esami autoptici. A giorni si terrà l'esame anche sullo scheletro ritrovato lunedì mattina.

La vicenda sta assumendo sempre più i contorni del giallo: la pista seguita dagli investigatori è quella dell'omicidio. Ad avvalorare questa ipotesi anche il particolare macabro del sacco di tela nera dove erano rinchiuse le ossa. Lo scheletro era ricoperto da alcuni indumenti, fra i quali un golf, e proprio dagli indumenti gli agenti ritengono che si tratti di una persona di sesso maschile.

A fare la scoperta, nel primo pomeriggio di lunedì scorso, era stato un pastore italiano che portava al pascolo alcune mucche. L'uomo aveva notato che il bestiame si era fermato su un tratto di radura dove spuntava qualcosa dal terreno: a quel punto, avvistate le ossa umane, aveva chiamato la polizia.

Per gli esperti non c'è dubbio che i resti siano stati seppelliti mesi fa e che il mal tempo li abbia fatti affiorare. Il ritrovamento di ieri, da una prima ipotesi, andrebbe collegato a quello di qualche giorno fa: molto probabile che l'osso faccia parte dello scheletro. Gli operai dell'Ama, infatti, l'hanno ritrovato nella terra scavata lunedì scorso.

La polizia non esclude di trovarsi davanti a un'esecuzione. Gli assassini potrebbero aver ucciso l'uomo (ancora da identificare). Dopo averlo chiuso nel sacco l'hanno sotterrato nella campagna a ridosso del Trullo. Per svelare il mistero saranno fondamentali i risultati dell'autopsia e delle denunce di scomparsa.

Ultimo aggiornamento: 15:43

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma