ROMA

Roma, il suv sospetto non si ferma all'alt e sperona auto dei carabinieri

Venerdì 20 Gennaio 2017
19

La fuga del Suv sospetto è finita quando l'auto ha speronato la gazzella dei carabinieri della compagnia Roma Cassia. I militari hanno arrestato un albanese di 36 anni, con numerosi precedenti per furto, con l'accusa di resistenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamento aggravato. I militari, che da tempo hanno intensificato i servizi di prevenzione finalizzati al contrasto dei furti in abitazione e dei reati in generale nella zona dell'Olgiata, nel corso di un servizio di controllo, ieri notte, in via Cassia, hanno notato un Suv con due persone a bordo aggirarsi con fare sospetto tra le abitazioni. All'alt intimato dai militari il 36enne albanese che era alla guida ha proseguito la marcia, speronando prima la gazzella dei Carabinieri e poi tentando la fuga a piedi al fine di eludere il controllo ma è stato subito raggiunto e bloccato mentre il passeggero è riuscito a scappare a piedi. Dopo l'arresto, l'uomo è stato accompagnato in caserma in attesa del processo per direttissima.

Ultimo aggiornamento: 10:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Autobus a Roma, le trovate degli utenti per sopravvivere ai disagi

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma