Roma, stuprate dai rom conosciuti in chat, le ragazzine nella trappola di Alessio: «Disse che ci avrebbe uccise»

di Michela Allegri e Camilla Mozzetti
«Se avessimo raccontato a qualcuno quello che ci aveva fatto, ci avrebbe ucciso e avrebbe fatto del male alle nostre famiglie. Ci minacciava, per questo non abbiamo detto nulla». Stringe le spalle, quasi a volersi difendere ancora, Paola (così la chiameremo), una delle due 14enni violentate lo scorso 10 maggio in un’area verde di via Birolli, una traversa stretta e senza uscita della via Collatina, alla periferia est di Roma. «Volevo conoscerlo di persona dopo che per giorni ci eravamo scambiati messaggi su...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Sabato 4 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 15:09

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 69 commenti presenti
2017-11-04 20:28:00
E' un po' di tempo che non sento parlare delle ruspe proposte da Salvini.....no è che con la prospettiva di andare al governo..........
2017-11-04 20:07:00
Anche con le prossime elezioni politiche, riguardo la sicurezza e la giustizia, non cambierà assolutamente nulla. Gli zingari continueranno a fare quello che hanno sempre fatto.........e ora dovremo spendere i nostri soldi anche per gli immigrati, mi risulta 7 miliardi già spesi, mentre gli italiani neanche più si curano dalle malattie, le strade statali sono sempre più disastrate perché non ci sono soldi.........la lista sarebbe troppo lunga.
2017-11-04 19:36:51
Queste ragazzine non avevano capito la morale contenuta nella favola di Cappuccetto rosso? Si scrivono via web con degli sconosciuti e poi si meravigliano di quello che accade loro? Che educazione hanno ricevuto dai loro genitori? Mia madre, santa donna veramente, mi diceva che bisogna temere ogni sconosciuto, che ogni uomo può essere un pericolo per una giovinetta. Con parole diverse ho educato alla prudenza mia figlia. Il mondo è sempre stato una fogna e non ci si può lamentare se ci si inzaccherano le scarpette se si è voluto camminare nel fango.
2017-11-04 15:12:29
Basta con la comprensione per questi parassiti delinquenti, ci stiamo facendo mettere sotto da chi non ne vuole sapere di integrarsi nella civiltà.Unico sistema per risolvere la questione è buttarli fuori dall'Italia, tutti gli altri modi rimangono solo chiacchiere.
2017-11-04 19:41:36
se...prova a sfiorarli con un dito che poi i 14 parlamentari europei di sinistra della lista soros ti fa nero. non ci pensare nemmeno, li ci sta anche cofferati che ti scatena contro la cgil-
69
  • 7,6 mila
QUICKMAP