ROMA

Roma, guerra alla sosta selvaggia: «Obiettivo 280mila multe entro la fine di dicembre»

Martedì 13 Dicembre 2016 di Lorenzo De Cicco
Missione: fare multe. Il più possibile. Il 40% in più rispetto al dicembre scorso. Un regalo di Natale - non dei più graditi - per gli automobilisti indisciplinati. La giunta di Virginia Raggi ha deciso di dichiarare guerra alla sosta selvaggia e la Polizia locale si prepara alla battaglia. Ieri nella sede del comando generale si è svolo un vertice per definire la strategia. Con un obiettivo: arrivare entro Capodanno a 280mila sanzioni da staccare a dicembre, contro le 201mila del dicembre 2015. Durante la riunione, coordinata dal comandante dei caschi bianchi, Diego Porta, si è deciso di mettere nel mirino «le grandi direttrici di marcia del servizio pubblico». Vale a dire gli assi stradali percorsi ogni giorno da decine di autobus, costretti spesso a complicate manovre a zig-zag pur di riuscire a bypassare le macchine in sosta vietata.

LE STRADE
Gli sforzi (e i taccuini) degli agenti della Municipale si concentreranno su via Colombo, sulla Cassia, su via di Vigna Stelluti. E ancora: su corso Vittorio Emanuele, su viale Marconi, su viale Regina Margherita. Parole d'ordine: «Velocizzare il servizio pubblico».

IL CALO
L'obiettivo delle 280mila multe serve anche a bilanciare il calo delle sanzioni che si è registrato nell'ultimo anno. Durante il 2015 infatti sono state elevate 2 milioni e 538mila multe. Nel corso del 2016 - ma mancano i dati di dicembre - le sanzioni realizzate dai vigili non superano quota 2 mlioni: 1.944.757, per l'esattezza. Una flessione dovuta principalmente al crollo delle «violazioni registrate a distanza» sulle corsie preferenziali e ai varchi della Ztl. Si è passati dalle 1.442.502 contravvenzioni del 2015 alle 889.485 del periodo gennaio-novembre 2016. Proprio novembre è stato il mese nero per gli incassi dalle multe. Per alcuni problemi tecnici sono state registrate appena 80.156 sanzioni, contro le 221.657 del novembre 2015. Un decremento di oltre il 60%. Ecco perché il mese di Natale diventa decisivo per recuperare terreno (e soldi per le casse del Campidoglio).

OCCHI ELETTRONICI
Numeri in controtendenza per lo street control, gli occhi elettronici montati a bordo delle auto-pattuglie dei vigili che rilevano in automatico le infrazioni. L'anno scorso, grazie a questi apparecchi, sono state fotografate 198.874 violazioni del codice della strada. Nel 2016, a un mese della fine dell'anno, gli uffici della Municipale hanno già elevato 382.583 multe. Un aumento esponenziale: +92,3%. E proprio a colpi di street control (che verranno potenziati a partire dal prossimo anno) la Municipale si prepara alla guerra alla sosta selvaggia ordinata dalla sindaca Raggi. «L'amministrazione verificherà i risultati ottenuti ogni tre mesi», ha spiegato il delegato alla Sicurezza, Marco Cardilli.
  Ultimo aggiornamento: 07:59

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Romani pronti al rientro ma potrebbero ripensarci

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma