Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Roma, scoperto a rubare si rifugia nel terrazzo condominiale di un altro palazzo e minaccia il suicidio

Roma, scoperto a rubare si rifugia nel terrazzo condominiale di un altro palazzo e minaccia il suicidio
1 Minuto di Lettura
Martedì 25 Settembre 2018, 16:17
Ruba in pieno giorno in un appartamento e si rifugia sul terrazzo di un palazzo vicino. E' accaduto al Tuscolano, dove un topo d'appartamento è stato arrestato dalla polizia di Stato. Inutile il suo tentativo di far arretrare i poliziotti minacciando il suicidio. Ieri mattina, all'atto di rientrare a casa in viale Castrense, una donna ha sorpreso un ladro in camera da letto, intento a rovistare tra i cassetti. L'uomo, colto in flagrante, si è dato alla fuga inseguito dalla donna e rifugiandosi all'interno di uno stabile in via Monza.

Qui gli agenti del Commissariato San Giovanni, chiamati in soccorso dal portiere dello stabile, hanno rintracciato C.T. romeno di 28 anni, sul terrazzo condominiale. Alla vista della polizia, l'uomo ha minacciato di gettarsi giù dalla balaustra. Solo dopo un lungo dialogo con gli operatori intervenuti ha desistito dal proprio intento. Arrestato, dovrà rispondere di furto in abitazione. La refurtiva, diversi monili e oggetti di valore, è stata trovata all'interno del vano contatori, mentre 165 euro sono stati ritrovati nascosti nella suola delle scarpe del ladro.
© RIPRODUZIONE RISERVATA