ROMA

Roma, smaltimento rifiuti, i carabinieri del Noe sequestrano altri documenti su Rocca Cencia

Giovedì 8 Settembre 2016
Nuove acquisizioni di documenti sono state effettuate questa mattina dai carabinieri del Noe nell'ambito di uno dei filoni della maxinchiesta della Procura di Roma sullo smaltimento dei rifiuti e che vede coinvolta l'assessore all'Ambiente, Paola Muraro. I militari, in base a quanto si apprende, si sono recati presso una sede dell' Ama e hanno portato via materiale riguardante il sito di smaltimento di Rocca Cencia.

L'attività di questa mattina rientra nella delega di indagine affidata al Noe dal pm Alberto Galanti, titolare del procedimento. L'assessore Muraro, accusata di violazione di norme sull'ambiente, è stata per 12 anni consulente di Ama e negli ultimi anni ha avuto responsabilità di controllo sui rifiuti in entrata e uscita degli impianti per il trattamento meccanico biologico dei rifiuti (tmb), tra cui quello di Rocca Cencia, la cui è attività rappresenta uno di filoni di indagine della Procura.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L’incubo di vivere per 34 ore sulla barella al pronto soccorso

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma