Roma, «Scusi che ora è?»: la scaraventa fuori dall'auto e fugge col Suv

Lunedì 8 Febbraio 2016 di Marco De Risi
14
Roma, «Scusi che ora è?»: la scaraventa fuori dall'auto e fugge col Suv


«Scusi, che ora è?». Approfittando del semaforo rosso, ha finto di essere un passante che voleva chiedere un'informazione in zona Marconi. La donna al volante ha abbassato il finestrino e lui l'ha presa di forza, l'ha scaraventata fuori dall'abitacolo ed è fuggito alla guida dell'auto. E' l'ennesimo colpo di un individuo sulla trentina che agisce sempre contro le donne all'interno di un veicolo e riesce a rapinargli il mezzo. Pochi giorni fa stessa dinamica ad Ostia dove una donna ha riportato varie ecchimosi ed escoriazioni e l'individuo è fuggito con un Suv. L'ultima rapina si è verificata sabato sera verso le 20 in via Pietro Blaserna. «Ho visto un uomo avvicinarsi - ha raccontato sconvolta la vittima agli investigatori - Mi ha fatto un cenno come se volesse un'informazione. Ho abbassato il finestrino e lui ha levato la sicura allo sportello e mi ha afferrata per il collo e mi ha scaraventata in mezzo alla strada. Questioni di secondi ed è sparito alla guida della mia auto».
 

LA FUGA
L'uomo è riuscito a rapinare una ”Touran” e si è dileguato nel traffico. La vittima ha chiamato la polizia. Sono intervenuti alcuni equipaggi delle volanti che hanno pattugliato la zona ma dell'auto rapinata nessuna traccia. Non è escluso che il bandito possa averla parcheggiata in qualche strada buia nelle vicinanze per poi andarla a prendere in un secondo momento. Oppure è esperto della zona e ha scelto un percorso rapido per eclissarsi nel nulla. La donna rapinata, 50 anni, ha fornito alcune descrizioni del rapinatore. Dovrebbe trattarsi di un italiano, sulla trentina, statura media, indossava un cappellino e occhiali. La donna non è riuscita a fornire agli investigatori una descrizione precisa del volto. Sono state controllate le telecamere di via Blaserna per cercare di individuare qualche immagine che ritragga il malvivente.
 

Ultimo aggiornamento: 22:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA