ROMA

Ponte della Scafa, primo giorno di chiusura: caos traffico e insulti ai vigili

Martedì 21 Agosto 2018 di Umberto Serenelli
22
Disagi al ponte della Scafa

Mattinata caratterizzata da disagi e preteste a causa della improvvisa chiusura del ponte della Scafa che collega Ostia a Fiumicino. Soprattutto perché l’attraversamento viene utilizzato dai residenti del X municipio per recarsi al lavoro presso il Leonardo da Vinci. La pazienza degli agenti di polizia locale capitolina e quelli del comune di Fiumicino messa a dura prova dagli insulti di automobilisti che si sono trovati davanti al divieto di oltrepassare il ponte sul fiume Tevere: operazione possibile sono ai piedi.

LEGGI ANCHE Fiumicino-Ostia, chiuso il Ponte della Scafa per «criticità»: timori dei cittadini sui social​
 

 

«Ora che cosa devo fare per andare a Ostia?», è stata la classica domanda rivolta ai vigili in servizio sul versante di Fiumicino. La chiusura temporanea del ponte della Scafa è stata effettuata in base a un’ordinanza dell’Astral per procedere agli accertamenti sulla struttura in cemento armato e valutare interventi di manutenzione straordinaria. Per effettuare tali indagini e sondaggi si è quindi resa necessario il blocco dell’attraversamento al traffico automobilistico. Nell’ordinanza non viene specificato il giorno della riapertura prevista solo al “termine delle attività di verifica” sui processi di corrosione dei ferri e delle armature. Questo in considerazione della particolare vicina del ponte al mare. Stamani, nella sede dell’Astral, è previsto un summit per fare il punto a cui prederanno parte anche sindaci e tecnico del comuni di Roma e Fiumicino.
 


 
 
 

Ultimo aggiornamento: 15:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA