ROMA

Roma, rapina una tabaccheria ma "dimentica" le impronte digitali sulla cassa: arrestato

Lunedì 3 Ottobre 2016
1
Ha lasciato le sue impronte digitali sul registratore di cassa della tabaccheria mentre la rapinava. Dettaglio decisivo per l’esito delle indagini condotte dalla polizia di Stato. L’episodio delittuoso è accaduto venerdì scorso in via Siculiana, a Torre Angela quando, due uomini sono entrati nel negozio e, arma in pugno, hanno minacciato il titolare “ripulendo” la cassa del denaro contante.

Le indagini, affidate agli investigatori del Commissariato Casilino, hanno consentito in breve tempo l’individuazione di uno dei due malviventi. Determinanti per la suo rintraccio sono state proprio le impronte digitali lasciate dall’uomo; al termine dei rilievi della polizia scientifica infatti è emersa la sua identità in quanto già presente negli archivi della banca dati delle forze dell’ordine. P.F., queste le sue iniziali, annovera un lunga lista di precedenti penali.

Con apposito servizio, ieri i poliziotti lo hanno individuato presso la sua abitazione ed accompagnato negli uffici di polizia. Al termine delle verifiche, comprese le immagini della video sorveglianza dell’esercizio commerciale che hanno dato conferma delle sue responsabilità, l’uomo è stato arrestato. Prosegue l’attività d’indagine degli investigatori volte all’individuazione del suo complice.
© RIPRODUZIONE RISERVATA