ROMA

Roma, pizzaiolo finisce in carcere per molestie a una collega: ma un video lo scagiona

Martedì 28 Novembre 2017
24
Finisce in carcere per un bacio a una collega, ma un video lo scagiona, purtroppo troppo tardi. Valerio C., 23 anni, un pizzaiolo incensurato, ai primi di ottobre si è ritrovato in manette mentre impastava nel retrobottega di una pizzeria al Prenestino e non sospettava nemmeno il reato contestato.

Lo ha saputo subito dopo: violenza sessuale. Una collega banchista, vent’anni, in servizio da pochi giorni, dopo un approccio che il pizzaiolo riteneva “goliardico”, lo aveva denunciato. Ma al processo la difesa ha portato il video delle telecamera di sorveglianza del locale in cui si vede la ragazza che durante l’approccio scherza con il pizzaiolo. E il giovane è st
ato subito scarcerato. Ultimo aggiornamento: 17:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Eeeee Macarena!»: la foto che mostra quanto è complicato vivere a Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma