Roma, palina Atac cede e colpisce donna in testa: trasportata in ospedale

Martedì 11 Settembre 2018
3
Roma, palo crolla e colpisce donna in testa: trasportata in ospedale
Tragedia sfiorata ieri sera in largo Caravillani 1, in zona Cornelia, Roma: alle 20.30 circa una donna di 51 anni  è stata colpita da una palina di una fermata Atac crollata all'improvviso. La donna di 51 anni è stata trasportata in codice giallo all'Aurelia Hospital. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale XIII Gruppo Aurelio. «Poetva essere una tragedia» hanno commentato diversi testimoni sconvolti dopo aver visto la pesantissima palina crollare all'improvviso sulla vittima. 

Autobus vecchi che cadono letteralmente a pezzi, mezzi che si infiammano (l'ultimo questa mattina in  via Cortina d'Ampezzo), ormai è diventata un'odissea salire a bordo della flotta Atac che ha mezzi vecchi oltre 10 anni. A maggio la commessa di un negozio di via del Tritone rimase ferita a causa dell'esplosione addirittura di un bus: la donna aveva riportato una ferita al braccio e al viso, mentre il negozio dove si trovava è rimasto seriamente danneggiato.

Tempo fa una passeggera  a bordo di un bus della linea 82 venne ferita alla testa: un pezzo di plastica rigida si staccò addirittura dal soffitto e colpì di taglio la donna.  E ancora: una giovane dovette interrompere bruscamente il viaggio a bordo del bus della linea 30, mentre andava a lavoro a causa di un portellone posizionato sopra la porta posteriore del mezzo che le cadde addosso, colpendola alla testa. Se la cavò soltando con delle contusioni.

Neanche in metro si può stare tranquilli. A luglio dello scorso anno una donna venne trascinata da un treno della linea B partito dalla stazione Termini. La vittima rimase impigliata alle porte esterne e trascinata sulla banchina per decine di metri. 


  Ultimo aggiornamento: 17:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA