ROMA

Roma, blitz dei vigili nell'officina abusiva: sigilli dopo le proteste dei residenti

Mercoledì 8 Marzo 2017
Una cisterna da 9000 litri di gasolio, bombole del gas, compressori: tutto completamente abusivo. La Polizia Locale ieri pomeriggio ha posto i sigilli in uno stabilimento in via Cesare Tiratelli, zona Prenestina.

A seguito di numerose segnalazioni da parte degli abitanti di zona, che lamentavano un via vai di autocarri e mezzi a tutte le ore, il reparto Amministrativa del V gruppo Casilino è intervenuto per verificare un capannone di 300 metri quadri, dove un’azienda che produce asfalto aveva un’officina utilizzata per riparare i camion e le macchine da lavoro. Dai controlli è emerso che il proprietario non aveva mai chiesto alcuna autorizzazione.

C’era un serbatoio di carburante ma mancava il certificato di prevenzione incendi dello stabile da parte dei vigili del fuoco, le licenze relative allo smaltimento dei rifiuti speciali, l’iscrizione alla camera di commercio. Gli agenti hanno sequestrato tutte le attrezzature. Sono in corso accertamenti in materia ambientale ed edilizia, per gli allacci in fogna e l’evasione di tutti i tributi comunali.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma