Roma, in metro con due chili di droga: fermato dall'Esercito

L'esercito nelle stazioni della metropolitana
2 Minuti di Lettura
Venerdì 7 Luglio 2017, 13:25 - Ultimo aggiornamento: 14:28

Ad attirare l'attenzione dei granatieri è stato il suo comportamento elusivo all'uscita del vagone della metropolitana. Quando i militari gli hanno chiesto di aprire lo zaino ecco la sorpresa: all'interno c'erano 2,125 chili di marijuana. Il blitz è scattato nella tarda serata di ieri, nella stazione della Metro C Pigneto.

I militari del 1° Reggimento Granatieri hanno chiesto l'intervento di una pattuglia di agenti della Polizia di Stato del commissariato Castro Pretorio che hanno proceduto all’arresto dell'uomo, un cittadino extracomunitario, e al sequestro della sostanza stupefacente.

L'uomo è stato portato presso il Commissariato Trevi, e dopo gli accertamenti identificativi di rito, è stato trasferito nel carcere di Regina Coeli in attesa di comparire davanti all’autorità giudiziaria. Il personale dell’Esercito intervenuto appartiene al Raggruppamento Lazio-Umbria-Abruzzo, che opera sotto il Comando della brigata Granatieri di Sardegna nell’ambito dell’operazione “Strade Sicure”.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA