ROMA

Roma, coltiva marijuana nel bagno di casa: casalinga pusher in manette

Venerdì 13 Ottobre 2017
1
Una casalinga dal "pollice verde" è finita in manette ieri. E' accusata di illecita detenzione e coltivazione di sostanze stupefacenti. E' stata arrestata dai Carabinieri della Stazione di Roma Villa Bonelli: la donna, una quarantottenne romana, aveva allestito una piccola serra nel bagno di casa, dove coltivava marijuana. I militari sono stati chiamati da alcuni vicini dell'indagata, che avevano avvertito uno strano odore nel pianerottolo.

Le pareti del laboratorio aritigianale erano state completamente rivestite con materiale riflettente. All’interno, i Carabinieri hanno trovato 4 piante alte più di un metro, una lampada a fluorescenza dotata di aspiratore, un deumidificatore, un ventilatore e vari termometri ad alta sensibilità per il controllo costante della temperatura. La donna è stata accompagnata in caserma e trattenuta in attesa dell’udienza di convalida.
© RIPRODUZIONE RISERVATA