ROMA

Roma, ladro gentiluomo fa il baciamano: scappa col portafogli ma viene arrestato

Venerdì 5 Giugno 2015
È stato arrestato a Roma un polacco di 46 anni con l'accusa di aver derubato una donna del suo portafogli. Erano circa le 10 di ieri quando una signora di 85 anni, dopo aver prelevato in banca 550 euro, è salita sul bus numero 64 per fare ritorno a casa, in zona Primavalle.



Durante il tragitto le si è avvicinato un uomo che ha iniziato a chiamarla mamma, tentando di baciarle la mano. La signora, piuttosto infastidita, ha cercato immediatamente di divincolarsi e alla fermata successiva è scesa dall'autobus. Una volta lasciato il bus, l'anziana ha notato che anche l'uomo era sceso, allontanandosi in direzione opposta.



Ha abbassato lo sguardo e si è resa conto di avere la borsa aperta mentre, dall'altro lato della strada, lo stesso uomo era intento a rovistare all'interno di un portafogli. La donna, capito subito che poteva trattarsi del suo portafogli, ha iniziato a chiamare aiuto. Un cittadino arrivato in suo soccorso, dopo aver visto dove era diretto il malvivente, ha indicato la via di fuga agli agenti del reparto volanti e del commissariato Primavalle.



Bloccato, l'uomo è stato identificato come D.L., polacco di 46 anni, con numerosi precedenti per reati dello stesso genere. Già nel dicembre 2014 infatti l'uomo era stato sottoposto alla misura del divieto di dimora nel comune di Roma. Perquisito, è stato trovato in possesso soltanto del portafogli di sua proprietà. L'arrestato, che ha ammesso le proprie responsabilità, ha dichiarato agli agenti di aver gettato in strada il portafogli durante il tentativo di dileguarsi. D.L. è stato, quindi, è stato arrestato e dovrà rispondere di furto aggravato..
Ultimo aggiornamento: 9 Giugno, 12:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma