ROMA

Ucciso nello studio medico a Roma, il vigilante torna libero

Sabato 9 Giugno 2018
3
Ucciso nello studio medico a Roma, il vigilante torna libero

Fabian Manzo torna libero. La guardia giurata di 40 anni accusata di omicidio colposo per la morte di Gaetano Randazzo, il pensionato raggiunto da un colpo di pistola partito accidentalmente dall'arma di servizio del vigilante mentre si trovava nella sala d'aspetto di uno studio medico a Roma. Lo ha deciso il gip Tamara De Amicis non accogliendo la richiesta della Procura che aveva sollecitato la convalida dell'arresto e la concessione degli arresti domiciliari. Manzo, difeso dagli avvocati Gianluca Tognozzi e Luca Pallotta, resta indagato e verrà interrogato nei prossimi giorni.

LEGGI ANCHE Il vigilante arrestato: «Non so come sia successo»
LEGGI ANCHE La moglie della vittima: «Lui e il medico due incoscienti»
 

Ultimo aggiornamento: 17:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma