ROMA

Roma, scopre la ragazza a ballare l'aspetta in strada e la prende a morsi

Giovedì 2 Novembre 2017 di Marco Carta
10

Ha perso la testa dopo aver scoperto una bugia della sua fidanzatina. E, in preda alla gelosia, dopo averla scovata a ballare a Testaccio, ha aspettato che uscisse dalla discoteca per aggredirla con un morso sul volto. Protagonista dell'aggressione un 19enne dell'Ecuador arrestato sabato notte con l'accusa violenza privata e danneggiamento. A.G.A. avrebbe voluto trascorrere un fine settimana insieme alla sua fidanzata, con cui sta da qualche anno. Ma lei, V.S., coetanea italiana, con un sms aveva disdetto l'appuntamento: «Stasera rimango a casa». La ragazza aveva detto una piccola bugia per poter passare qualche ora con gli amici senza dare troppe spiegazioni al suo ragazzo, eccessivamente possessivo. Ma lui aveva scoperto la verità. Così, dopo essersi messo sulle sue tracce, arrivato in via Campo Boario, dapprima ha danneggiato una macchina in sosta, poi, dopo aver discusso animatamente in mezzo alla strada con la sua ragazza, ha aggredito due persone che erano giunte in soccorso della donna, che nel frattempo lui aveva già morso.

IL PRECEDENTE
Arrestato con l'accusa di violenza privata e danneggiamento, il giovane, nel corso della convalida d'arresto, al pm Mauro Masnaghetti, ha detto: «Mi aveva detto una bugia, ero accecato dalla gelosia. Volevo difenderla da quei due, ho sbagliato». A.G. ha detto di essere pentito per quello che aveva fatto. Parole al vento. Un anno fa era stato denunciato per lesioni: aveva già ferito la sua fidanzata, ma lei lo aveva perdonato ritirando la querela. Si era fidata di lui e delle sue scuse. Dopo sabato ha capito che si sbagliava.

  Ultimo aggiornamento: 3 Novembre, 08:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Quest'anno vado in vacanza con Suburra e il re della notte

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma