Roma, vende alcolici a un ubriaco: denunciato e negozio chiuso

Roma, vende alcolici a un ubriaco: denunciato e negozio chiuso
1 Minuto di Lettura
Martedì 24 Luglio 2018, 16:12

Sorpreso a vendere alcol a una persona ubriaca. Denunciato un cittadino del Nepal di 22 anni, il suo negozio di vicinato di via Foscolo a Roma sequestrato dai Carabinieri della Stazione di Roma Piazza Dante perché non avrebbe dovuto dare alcolici a una persona già in evidente stato di ubriachezza. La denuncia e il sequestro del negozio sono giunti nel corso di una più ampia attività di controllo agli esercizi commerciali, svolta dai Carabinieri di piazza Dante unitamente ai colleghi del Nas e del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Roma nel quartiere Esquilino e a Colle Oppio. 

Controlli che hanno portato anche a sanzionare: un ristorante di via Manin perché sono state scoperte 6 persone che vi lavoravano in nero e riscontrate pessime condizioni igieniche dei locali; una rosticceria di via Gioberti per le pessime condizioni igienico sanitarie; due minimarket di via Manin per non aver esposto la tabella indicante i limiti orari di somministrazione e consumo di alcol; 3 minimarket di via degli Umbri, via dei Sardi e via degli Equi poiché al momento del controllo, somministravano sostanze alcoliche al di fuori dell'orario consentito.  Sanzionati anche 7 clienti perché consumavano bevande alcoliche oltre l'orario consentito. Per altre quattro persone, due del Mali e due della Guinea, è stato proposto il «daspo urbano» perché, già arrestati e condannati definitivamente per spaccio di droga, sorpresi a ridosso di esercizi commerciali insistenti nello stesso quartiere.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA