Roma, cadavere ritrovato in un canale a Maccarese

Lunedì 15 Agosto 2016 di Giulio Mancini
Roma, cadavere ritrovato in un canale a Maccarese

E' giallo sulla morte di un finanziere, Piero Alberti di 50 anni, trovato cadavere in un canale delle campagne di Maccarese. Dopo dieci ore di ricerche domenica 14 agosto il suo corpo è stato trovato privo di vita in un punto del Collettore primario di via Tre Denari in un punto dove l'acqua era profonda circa un metro e mezzo. Sulla fronte una vistosa ferita sulla quale sarà l'autopsia disposta presso il Policlinico Gemelli a fare piena luce.

Secondo una prima ricostruzione Alberti, appassionato cacciatore, residente a Maccarese non molto distante dal punto del suo ritrovamento, è uscito di casa intorno alle 6,00 per portare ad addestrare il suo cane, uno spinone, in vista della prossima riapertura della stagione venatoria. Il finanziere è salito sulla sua Nissan Navara e ha raggiunto via Tre Denari  dove ha parcheggiato non distante dall'impianto di compostaggio dell'Ama. Lì aveva appuntamento con un amico che ha sentito telefonicamente intorno alle 7,10. "Mentre eravamo in comunicazione Piero ha interrotto il contatto dicendo che gli era scappato il cane e doveva rincorrerolo per riprenderlo" ha riferito il testimone ai ricercatori. Qualche minuto dopo il cellulare squillava a vuoto.

Intorno alle 9,00 è scattato l'allarme. L'uomo era scomparso e non rispondeva al telefonino. Sul posto sono intervenuti carabinieri, poliziotti, otto uomini della Protezione civile "Nuovo Domani" e un gruppo di una ventina di colleghi di Alberti. Le ricerche non hanno dato esito fino a che, nel pomeriggio, un agente ha sentito squillare il cellulare dal bordo del canale dove era stata riposta la giacca mimetica del cacciatore. A qual punto, con l'intervento dei sommozzatori dei vigili del fuoco, le ricerche si sono concentrate nel corso d'acqua. E intorno alle 17,30 il corpo è stato individuato e recuperato. Il medico legale ha riscontrato una ferita sulla fronte del cadavere. La salma è stata messa a disposizione dell'autorità giudiziaria. L'umo lascia la moglie ed una figlia.
 

Ultimo aggiornamento: 17 Agosto, 19:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA