Roma, buche e asfalto che si sbriciola: «Sembra un rally, ma è solo la strada che faccio per andare al lavoro»

Le immagini sobbalzano, accompagnate dal rumore delle sospensioni che vibrano, degli pneumatici che sbattono, del terreno che cede sotto il peso dell'automobile. Ci si aspetterebbe quasi di sentire la voce fuoricampo del navigatore: «Facile a destra, sinistra 3», e invece le uniche parole che si sentono sono quelle di un misto di ira e rassegnazione dell'automobilista che riprende. «Questa è la dura strada per andare al lavoro», mostra su Facebook l'autore del video, Claudio De Stefanis. «Via Monti del Marmo, strada che congiunge il raccordo anulare con i quartieri di Primavalle, Quartaccio e Torrevecchia», esordisce, per poi "tuffarsi" in un vero e proprio rally, fra buche, asfalto sbriciolato, auto che vanno contromano per evitare di distruggere le sospensioni. La quotidiana odissea dei pendolari in una Roma devastata da una settimana di maltempo.
 
Mercoledì 7 Marzo 2018 - Ultimo aggiornamento: 08-03-2018 08:17

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-03-08 15:26:23
Vergognatevi sindaci passati e presenti
2018-03-08 08:07:28
Sto aspettando come la manna dal cielo che arrivi quel benedetto acquirente della mia casa a Mostacciano (quartiere ai suoi tempi belli cosiddetto residenziale ma ora ridotto in condizioni pietose....) per trasferirmi definitivamente in Trentino, dove almeno la' esistono dei servizi e una manutenzione reale e non fittizia o fasulla come a Roma....Per tutto questo devo ringraziare tutte le amministrazioni che per decenni si sono occupate solo del proprio tornaconto e non di quello dei cittadini che pur pagando le tasse piu' alte d'Italia sono costretti a vivere in condizioni indegne di una capitale....Compresa quest'ultima che come sempre aveva sbandierato promesse che sono rimaste tali appena messo piede in Campidoglio, anzi, la situazione e' ulteriormente peggiorata, diventando insopportabile. Possibile che una cittadina disabile come me non possa uscire di casa e permettersi una salutare passeggiata a piedi perche' ogni marciapiede nei dintorni e' disastrato e potrebbe causarle una rovinosa caduta? Se poi volessi usare un'auto e' anche peggio, perche' rischierei come minimo (come tanti in questi giorni...) di bucare una gomma, con conseguenti danni economici...Per questo non vedo l'ora di andarmene da Roma, augurando a chi resta di ritrovarsi in tempi migliori (ma la vedo dura....)
2
  • 308
QUICKMAP