Botticelle a Roma, gli animalisti: «Disattese le promesse della giunta Raggi»

Botticelle a Roma, gli animalisti: «Disattese le promesse della giunta Raggi»
1 Minuto di Lettura
Domenica 29 Aprile 2018, 10:10 - Ultimo aggiornamento: 30 Aprile, 14:40

«Disattendendo le promesse fatte dal Movimento in campagna elettorale, la Commissione Mobilità di Roma Capitale ha bocciato la delibera di iniziativa popolare per l'abolizione delle botticelle, figlia delle oltre 10 mila firme raccolte dalle associazioni Lav, Oipa, Avcpp, Enpa e Animalisti Italiani Onlus». Lo affermano le stesse sigle animaliste che, in un comunicato congiunto, annunciano «una protesta durissima contro l'amministrazione capitolina».

«Siamo esterrefatti - aggiungono le associazioni - attendevamo da due anni il voto del consiglio comunale di Roma sulla proposta di abolizione delle botticelle. Con un pretesto discutibile, le commissioni Mobilità e Ambiente, a differenza di quelle della precedente consiliatura, non ci hanno mai convocato come promotori della delibera popolare. Inoltre, la favoleggiata delibera alternativa più volte annunciata non è stata mai presentata
». «Colpisce - continuano gli animalisti l- l'arroganza di questa amministrazione, ma soprattutto la presa in giro dei cittadini: uno dei punti qualificanti della campagna elettorale condotta dai 5 Stelle contro Alemanno e il centrosinistra era stato proprio l'abolizione delle botticelle. I cavalli  di Roma - accusano le associazioni - continueranno a soffrire e a morire, nel disinteresse di chi oggi comanda a Roma ed è insensibile al rispetto delle regole e al benessere degli animali».

© RIPRODUZIONE RISERVATA