Roma, blitz antiborseggiatori in metro, 15 arresti: così la banda ripuliva i turisti

Giovedì 11 Maggio 2017
28

Borseggiatori specializzati a colpire all'uscita dei vagoni della metro e in centro, vicino ai luoghi più turistici. Impossibile sfuggire. Ma ieri per tutta la giornata, i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma, hanno intensificato la già massiccia quotidiana attività antiborseggio con ulteriori pattuglie in borghese a bordo dei mezzi pubblici della Capitale e nei luoghi maggiormente frequentati dai turisti. Risultato? Le decine di pattuglie messe in campo hanno portato all’arresto di 15 persone, tutte straniere (sei cittadini romeni, quattro cittadini bosniaci, due marocchini, due libici ed uno turco), tra i 16 ed i 45 anni.

I “manolesta” sono stati sorpresi a rubare portafogli, smartphone, denaro contante ed effetti personali che, una volta recuperati, sono stati riconsegnati alle vittime, in gran parte turisti. I luoghi preferiti dai borseggiatori per entrare in azione rimangono le linee della metropolitana, in particolare il tratto compreso tra le fermate Termini e Barberini, ma anche la zona della stazione ferroviaria San Pietro e le strade del Centro Storico. I ladri sono stati trattenuti nelle varie caserme dell’Arma in attesa del processo. 

Ultimo aggiornamento: 20:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma