Roma, bimbo di 8 anni cade dal balcone: grave

Roma, bimbo di 8 anni cade dal balcone: grave
di Adelaide Pierucci ​
La finestra spalancata e un tonfo. Domenica sera una coppia di quarantenni di Talenti è stata svegliata dal sonno da uno dei peggiori incubi: il loro figlioletto di otto anni era precipitato giù dalla finestra della camera da letto. Forse il piccolo si è sporto troppo, e forse voleva aprire le tapparelle, non è chiaro, ma ha fatto un volo dal secondo piano, che solo per miracolo non gli è costato la vita. Ora è ricoverato in prognosi riservata all'ospedale Bambino Gesù.

E' politraumatizzato, recita un certificato medico, ma le sue condizioni non sembrano disperate. I dottori hanno rassicurato i familiari con un cauto ottimismo. L'incidente si è verificato alle ore 22.45 di lunedì in via Franco Sacchetti. Il piccolo si sarebbe affacciato alla portafinestra che porta a un balconcino perdendo l'equilibrio. Perché a quell'ora e da solo avrebbe deciso di affacciarsi non lo hanno saputo spiegare nemmeno i genitori, due professionisti romani di 44 e 49 anni. Una volta che le condizioni cliniche saranno migliorate il piccolo sarà quindi supportato da una terapia psicologica che aiuti a chiarire il motivo dell'incidente.

Sul caso, intanto, la procura di Roma, come atto dovuto, ha aperto un fascicolo. Nelle prossime ore il magistrato di turno, il sostituto procuratore Mariarosaria Guglielmi, valuterà l'eventuale titolo di reato. Il piccolo è precipitato da una altezza di dieci metri. Dalla casa dei genitori, al secondo piano, è volato davanti all'appartamento al piano di sotto, fino giù davanti a una palestra, al piano terra. Della ricostruzione del caso ora si stanno occupando i carabinieri del comando di Montesacro.

I PRECEDENTI
A luglio si era verificato un episodio analogo. Un bimbo, sempre di otto anni, non vedente, era caduto da un balcone al terzo piano di un palazzo che affaccia su via Collatina, finendo in ospedale in codice rosso. Operato d'urgenza aveva subito l'asportazione della milza. Secondo quanto accertato dai carabinieri quando si è verificato l'incidente la mamma si trovava in un'altra stanza con i suoi fratellini. A ridosso della finestra poi è stato trovato uno sgabello. A maggio un'altra tragedia scampata. La vittima stavolta un bambino di 10 anni del quartiere Flaminio. Mentre giocava sul balcone con un amichetto era precipitato nella chiostrina del palazzo dove vive con la famiglia, in piazza Perin del Vaga, al Flaminio. Una caduta in quel caso, fortunatamente, attenuata da una tettoia, tanto che non è stato necessario il ricovero in terapia intensiva.
Martedì 11 Settembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 19:26

© RIPRODUZIONE RISERVATA

  • 264
QUICKMAP