Rapina il supermercato e si dà alla fuga inseguito dai passanti. Ma viene preso in trappola

Lunedì 5 Novembre 2018

Rapina al supermercato, pistola alla mano, ma cade inseguito dai passanti. Perde i soldi e la pistola ma si dà alla fuga. Una corsa che però dura poco. L'uomo è entrato nel supermercato, in via dei Satolli, all'Aurelio, minacciando i dipendenti ed impossessandosi di alcune centinaia di euro contenute nella casse. Poi è fuggito all'esterno ma, inseguito da alcuni passanti, è caduto a terra perdendo la pistola e parte dell'incasso. Subito sono giunte sul posto le pattuglie del reparto volanti che sono riuscite ad individuare nelle adiacenze uno scooter parcheggiato vicino ad un muro, in modo tale da non permettere la lettura della targa, peraltro coperta da uno straccio. A questo punto sono entrati in azione gli investigatori del commissariato Aurelio che, con gli agenti delle Volanti, hanno intrapreso un appostamento nelle adiacenze dello scooter rinvenuto. E in serata l'azione intrapresa ha dato i suoi frutti.

Un'auto si è fermata infatti nei pressi dello scooter ed un giovane ne è sceso, salendo a bordo del mezzo. Gli agenti, constatato ciò, hanno subito bloccato sia l'auto che lo scooter. A bordo, i poliziotti hanno notato un giovane che dalle immagini estrapolate dalle telecamere a circuito chiuso del supermercato, è risultato essere proprio il rapinatore entrato in azione la mattina stessa, con ancora indosso gli abiti utilizzati nella circostanza. Per lui, 20enne straniero, sono scattate le manette ed il fermo per rapina aggravata, mentre chi lo accompagnava in auto è risultato estraneo ed all'oscuro di quanto accaduto in precedenza. L'arma utilizzata, una volta recuperata, è risultata essere una pistola ad aria compressa, simile a quella in dotazione alle forze dell'ordine. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA