Roma, arrestato violentatore seriale: sospetti su almeno sei casi

Roma, arrestato stupratore seriale: sospetti su sei casi di violenza sessuale
Un uomo accusato di una serie di reati a sfondo sessuale è stato arrestato ieri in flagranza di reato a Roma. L'arresto è stato chiesto dal procuratore aggiunto Maria Monteleone che ha delegato le indagini al pm Stefano Pizza: il pm ha chiesto al gip la convalida dell'arresto per il reato di violenza sessuale e l'emissione di una ordinanza di custodia cautelare. Il sospetto degli inquirenti è che lui sia autore di almeno sei episodi di molestie sessuali.

LEGGI ANCHE Roma, il violentatore di Caracalla è l'uomo nudo della foto virale: era stato arrestato tre giorni prima


L'uomo è stato bloccato dalla polizia in via del Corso, nel centro storico della Capitale. Intorno alle 13.30 di ieri una volante della polizia in transito lungo la strada è stata fermata da alcuni passanti che hanno indicato l'uomo come l'autore di molestie sessuali nei confronti di alcune ragazze. Secondo quanto si è appreso, si tratta di un 43enne italiano. È stato arrestato con l'accusa di violenza sessuale.
Giovedì 12 Luglio 2018 - Ultimo aggiornamento: 14-07-2018 10:13

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 21 commenti presenti
2018-07-13 22:57:06
NO,non e' ipocrisia. Tutt'altro.Le differenze ci sono eccome! Eccole: 1) Enorme disparita' di frequenza degli stupri rispetto ai cittadini italiani. 2)Gli stupratori stranieri sono per la maggior parte clandestini e migranti. 3)La maggioranza degli stupratori non sono bianchi,bensi' di "colore". 4)Stuprare nel tuo Paese di origine puo' essere letale se ti acchiappano ,stuprare nel Paese che ti ospita e ti da' rifugio salvandoti la pelle (come l'Italia) significa stuprare non solo la vittima di turno ma figurativamente anche il Bel Paese!
2018-07-13 10:57:26
Che strano, per il collega violentatore del Gambia si sono stracciate le vesti oltre 100 ruggenti leoni difensori della patria. Per questo che e' italiano, 4 commenti, il minimo sindacale... Campanilismo? Ipocriti!
2018-07-13 14:50:10
Il fatto è che il violentatore del Gambia ce lo siamo andati a prenderr.
2018-07-13 09:24:38
Conclusione molto ma molto amara: ma asllora conviene violentare , rubare, far danni, insultare tanto ci sarĂ  sempre il giudice Azzeccagarbugli che troverĂ  sempre e ripeto sempre il cavillo, giuridico, sociale etnico ( nel caso di Rom e extracomunitari) o religioso per mettere in libertĂ  dei delinquenti seriali. Aggiungiamoci pure il misericordismo peloso dell'attuale altissima dirigenza ecclesiastica e adesso anche del basso clero 'legalitario' ( a senso unico ) che copre quelli che 'loro' chiamano 'piccoli' e che devono essere protetti a tutti i costi qualunque sia l'accusa basata sempre su fatti reali come si nota giornalmente sui 'media' .
2018-07-13 09:18:49
vorrei far notare ai commentatori che parlano di rimpatri e chiedono da dove venga che leggendo l'articolo fino in fondo si apprende che "si tratterebbe di un 43enne italiano"
QUICKMAP