Guerra di manifesti a Ostia, Anpi rimuove striscione di Casapound inneggiante a Balbo

Guerra di manifesti a Ostia, Anpi rimuove striscione di Casapound inneggiante a Balbo
1 Minuto di Lettura
Lunedì 13 Agosto 2018, 13:35
Guerra di manifesti a Ostia tra Anpi e Casapound. «L'Anpi X Municipio Elio Farina e un gruppo di cittadini antifascisti stamattina hanno rimosso dal muro esterno della stazione Lido nord lato Ostiense l'oltraggioso manifesto inneggiante allo squadrista Italo Balbo affisso la scorsa notte da Casa Pound. Particolarmente grave la scelta della giornata, quella in cui si piangono le donne, gli uomini e 130 bambini massacrati dai nazisti e dai fascisti italiani a Sant'Anna di Stazzema». Lo comunica in una nota l'Anpi X Municipio.

«Per i fascisti locali - prosegue la nota - il picchiatore di lavoratori italiani Balbo sarebbe un eroe. Non ci stupisce che chi organizza ronde intimidatorie sulle spiagge per terrorizzare qualche migrante sfruttato, senza mai attaccare i veri criminali del litorale che da decenni tengono sotto sequestro chilometri di arenile pubblico per i loro sporchi interessi, abbia come riferimento ideale figuri della misura di Italo Balbo».
© RIPRODUZIONE RISERVATA