ROMA

Roma invasa dai rifiuti. L'Ama ammette: «Raccolta rallentanta, presto si torna alla normalità»

Martedì 20 Maggio 2014
Roma è di nuovo alle prese con cassonetti stracolmi e l'immondizia che straborda. Era chiaro ai romani e l'Ama adesso lo ammette e tenta di spiegare i motivi dell'ennesima emergenza. «A causa della temporanea chiusura per manutenzione straordinaria di una linea dell'impianto di termovalorizzazione di Colleferro, anche oggi il servizio di raccolta dei rifiuti sul territorio comunale ha subito dei rallentamenti. L'intervento di manutenzione, infatti, limita fortemente la capacità di conferimento del cdr (combustibile da rifiuti) prodotto negli impianti romani di trattamento meccanico biologico, provocando un allungamento dei tempi di giacenza dei rifiuti indifferenziati all'interno delle strutture e un rallentamento nei processi di valorizzazione e smaltimento».



«A rendere più problematica la situazione - si legge nella nota - si è aggiunto un guasto tecnico presso l'impianto aziendale Tmb di via Salaria, che in questi giorni sta gestendo quantità di materiali superiori al normale, ma sempre nel rispetto dei limiti autorizzati per legge. L'inconveniente è comunque in via di risoluzione e, già da questa sera, l'impianto tornerà al normale funzionamento».



«Poiché gli interventi di manutenzione al termovalorizzatore di Colleferro si protrarranno ancora per alcuni giorni, Ama si scusa per i disagi e assicura che è già impegnata per recuperare i giri di raccolta saltati in alcuni quartieri e per far tornare la situazione alla normalità il prima possibile. L'azienda invita infine i cittadini a non abbandonare i rifiuti accanto ai cassonetti, nel caso questi siano già pieni», conclude. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vacanze con i figli: ostaggi della trap in auto e pure delle dritte degli youtuber

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma