Tentò furto al negozio e picchiò il vigilante con la spazzola: perizia psichiatrica per la principessa Odescalchi

Mercoledì 10 Ottobre 2018
Accertare se la principessa Lucrezia Odescalchi fosse capace di intendere e di volere quando lo scorso 27 agosto tentò di rubare in un grande magazzino di via Appia a Roma un piumino e una maglietta, del valore complessivo di quasi 50 euro. Il tribunale di Roma ha disposto una perizia psichiatrica nei confronti della donna, 61 anni, appartenente alla nobile famiglia originaria di Como che tra le sue fila vanta nella storia un papa e cinque fra cardinali e vescovi.

LEGGI ANCHE Roma, principessa non paga i vestiti e picchia impiegato del negozio con la spazzola: arrestata

La perizia dovrà anche accertare la capacità della donna, che è libera, di partecipare al processo e la sua eventuale pericolosità sociale. La nobildonna venne scoperta da un commesso del negozio con la merce in mano e aggredì il vigilante con una spazzola che teneva in borsa: tentò di fuggire ma venne bloccata e arrestata dai carabinieri con l'accusa di rapina impropria. I risultati della perizia si conosceranno l'11 gennaio prossimo, quando si terrà la prossima udienza. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il basket in carrozzina rende giovani e tenaci

di Mimmo Ferretti