Roma, dosi di cocaina dentro un barattolo: arrestato magrebino

Ancora degrado ma anche spaccio davanti al cimitero di Prima Porta. L'ultimo blitz degli agenti della Polizia di Stato del Reparto Volanti ha portato all’arresto di un cittadino magrebino di 38 anni. A insospettire gli agenti alcuni scambi avvenuti dietro banchi di fiori nel piazzale, hanno inseguito un uomo che ha cercato di nascondersi nella vicina boscaglia. Prima di essere bloccato K.J., nel tentativo di sfuggire all’arresto, ha gettato un barattolo in vetro contenente diverse dosi di cocaina. Accompagnato al commissariato Flaminio Nuovo, lo straniero, dopo le formalità di rito e la convalida dell’arresto è stato sottoposto al divieto di dimora nel comune di Roma.
Martedì 11 Settembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 16:21

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-09-11 20:55:10
lo so bene che i miei commenti sono scomodi al messaggero....peccato li scrivo idem su roma today....la politica sommersa
2018-09-11 20:54:13
ancora con sti zo....zzoni dell'africa? bastaaaaaaaaaaaaaaaaa
2018-09-11 20:33:34
a quando il rimpatrio immediato per qualsiasi straniero che infranga una qualsiasi legge? E diffidati dal tornare pena carcere
2018-09-11 20:32:58
un magrebino che spaccia, incredibile
QUICKMAP