Roma: picchia papà di un coetaneo, arrestato 17enne del clan Casamonica

Ha prima bullizzato un ragazzino e poi ha pestato il padre intervenuto per difenderlo. È l’accusa scattata nei confronti di un 17enne della famiglia dei Casamonica che è stato arrestato questa mattina dalla Polizia sulla base di un provvedimento dei Gip del tribunale dei minori di Roma che ne dispone la custodia cautelare in comunità. Gli investigatori, dal mese di giugno, hanno avviato un’approfondita indagine a seguito della brutale aggressione avvenuta in zona Cinecittà Est ai danni di un uomo che aveva tentato di difendere il figlio minore, oggetto di ricorrenti atteggiamenti vessatori da parte di alcuni adolescenti appartenenti alla famiglia sinti. 

L’uomo, a seguito delle gravi persecuzioni, minacce di morte e umiliazioni subite dal figlio, anche tramite social network, ha cercato di prendere le sue difese nei pressi del parco di via Libero Leonardi, abituale ritrovo dei giovani della zona, per dissuadere il gruppo di bulli dal perseverare nelle loro condotte. Uno di loro, senza alcun motivo e spalleggiato dagli altri, lo ha colpito con violenza al volto, con un oggetto metallico adibito a tirapugni, procurandogli gravi lesioni alla mandibola e al naso, di fronte allo sgomento della moglie e dei tre figli della coppia, rimasti sconvolti e fortemente traumatizzati dall’accaduto. Rintracciato questa mattina, mentre si preparava a trascorrere la giornata al mare, il diciassettenne è stato rintracciato dagli agenti della e accompagnato presso la comunità. 
Sabato 21 Luglio 2018 - Ultimo aggiornamento: 12:44

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 18 commenti presenti
2018-07-21 15:20:40
Ma che volete accompagnare presso la "Comunita' Magna Magna" . Lo sanno anche i sampietrini che appena entrano in queste pseudo comunita' che noi cittadini contribuiamo a far fiorire dopo neanche un'ora stannofuori di nuovo e gli incaricati della cosiddetta Comunita' staccano un ticket da 200 Euri (almeno) per aver preso in custodia questi bellimbusti !!! Ma la facciamo finita con queste pagliacciate che sono a conoscenza di tutti? Che ce ne viene ad agire in questo modo cosi' sporco!!!! Gli agenti lo/li accompagnano in comunita' , registrano l'intervento fatto, gli addetti della Comunita' hanno diritto a dichiedere l'obolo dell'avvenuta presa in custodia.... e dopo poco il/i delinquentelli sono di nuovo in strada !!! Salvini, pensaci tu !!!
2018-07-21 15:14:09
A volte ci si distrae mentre si guida...
2018-07-21 14:46:19
La vogliamo finire una buona volta con questi zingari?
2018-07-21 14:39:10
.... la comunitĂ , dalla quale stasera sarĂ  uscito, Come "affidarlo ai genitori". Ma quando diventeremo un Paese serio, quando, un'etnia violenta verrĂ  denunciata, senza se e senza ma, senza falsi buonismi, con fermezza ?????
2018-07-21 14:26:40
Naturalmente dopo i classici cinque al massimo dieci minuti il giovin astro diciassettenne della famiglia Casamonica ROM ana da tante generazioni e residente alla ROM anina, come tutti i ROM inelli presi sulla metro e sul 64 a 'lavorare' i turisti, avrĂ  lasciato l'alloggio che gli ra stato assegnato al 'centro di prima accoglienza' . Speriamo che tornato nella sua villa sempre alla ROM anina, dopo essersi fatto una doccia nella vasca idromassaggio placcata oro, sia stato convocato dal grande e 'saggio' vecchio capofamiglia ROM che lo avrĂ  sicuramente punito per essersi fatto scoprire per la sua 'ragazzata' !
QUICKMAP