Roma, assolto il presunto stalker di Paola Saluzzi: impossibile provare chi usava il pc

Martedì 13 Marzo 2018 di Marco Carta
Messaggi anonimi e minacce inoltrate attraverso il web. Un incubo durato settimane per la giornalista Paola Saluzzi che si è concluso ieri senza nessun colpevole. Per il giudice monocratico, non sarebbe stato possibile identificare con certezza il proprietario del pc.
 
 
Ultimo aggiornamento: 14 Marzo, 22:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Basta con l'oltraggio ultrà al centro di Roma

di Alvaro Moretti