Roma, al via l'“Ottobrata solidale” delle Acli: al Colosseo tra foto, Storia e archeologia

Roma, al via l'“Ottobrata solidale” delle Acli: al Colosseo tra foto, Storia e archeologia
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 3 Ottobre 2018, 14:07

Prenderà il via il 4 ottobre la IV edizione dell' Ottobrata Solidalè con Scatti di solidarietà attraverso la storia. Un evento straordinario che avrà come location principale il Colosseo, simbolo di Roma nel mondo. La manifestazione è promossa dalle Acli di Roma e provincia, con il patrocinio della Regione Lazio, della Città Metropolitana di Roma Capitale e del Vicariato di Roma.

Si tratta del primo evento che si svolge in collaborazione con il Parco Archeologico del Colosseo e la scuola di fotografia Graffiti affiliata alle Acli di Roma. Sarà un pomeriggio dedicato all'arte, alla storia e alla solidarietà. I partecipanti all'iniziativa, infatti, con le proprie macchine fotografiche o gli smartphone avranno l'opportunità di immortalare non soltanto le bellezze senza tempo della Capitale ma anche quei luoghi in cui la solidarietà si fa concreta, come la Mensa Caritas di colle Oppio. Ad accompagnarli in questo viaggio, il direttore della scuola Graffiti, Gianni Pinnizzotto che insegnerà i segreti della fotografia ai principianti.

Lo scopo è promuovere un'idea di cultura aperta a tutti e favorire la scoperta di siti archeologici o musei a chi, a fronte di una quotidianità sempre più problematica, ha difficoltà a mettere queste esperienze in cima alle proprie priorità. L'appuntamento sarà alle  14.30  all'ingresso della fermata Metro Colosseo, dove si raduneranno coloro che saranno muniti di prenotazione. Alle ore 15 è prevista la partenza per la Mensa Caritas di Colle Oppio, alla quale seguirà la visita guidata nel Parco Archeologico del Colosseo, quindi si effettuerà una camminata in via dei Fori Imperiali e la visita ai Mercati di Traiano.

La conclusione allo Sportello Antiviolenza gestito dalle Acli di Roma e Fiore di Loto, nei locali della Parrocchia di Santa Maria ai Monti, dove i partecipanti saranno accolti dal parroco Don Francesco Pesce con uno speciale aperitivo solidale.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA