Ostia, minacciata su Fb la ex candidata Picca: «Insulti volgari, mi sono sentita violentata»

Monica Picca
1 Minuto di Lettura
Lunedì 27 Novembre 2017, 17:54

Minacciata su Fb, Monica Picca ha presentato denuncia. Frasi scurrili, insulti volgari e sessisti: «Mi sono sentita violentata verbalmente» dice Picca, ex candidata alla poltrona del municipio Ostia che dopo essere stata minacciata su Facebook ha presentato una denuncia alla polizia. Si va da «malata di mente» a «sei solo una mafiosa» a minacce come «tanto ti incontrerò per Ostia», per citare quelli riferibili. «Molte cose sono state anche cancellate da mio figlio che ha 20 anni - spiega Picca - È stato lui il motivo per cui ho denunciato, mi ha chiesto lui di andare alla polizia. Adesso è tutto in mano alla polizia postale. Purtroppo questa campagna elettorale non è andata sui contenuti ma sulle accuse, ora però si è passato il segno. Ci sono persone che arrivano ad uccidersi per ciò che leggono sui social. C'è gente che sta dietro una tastiera e violenta verbalmente le persone, così mi sento. Sono una persona che ama il confronto, ma qui non si tratta nemmeno più di questo». Picca non si lascia intimorire: «La mia opposizione sarà costruttiva e per il bene dei cittadini, farò il mio dovere».

© RIPRODUZIONE RISERVATA