Ordine dei commercialisti, confermato Sportello Roma Capitale: «i cittadini ne apprezzano l'utilità sociale»

Mercoledì 28 Gennaio 2015
1

Un’iniziativa a vantaggio di cittadini e famiglie che ha coinvolto proficuamente decine di professionisti e che, alla luce dei risultati positivi, si conferma anche per il nuovo anno. Si tratta dello “Sportello Roma Capitale”, punto d’incontro tra l’utenza e professionisti altamente specializzati (commercialisti, avvocati e notai) per un concreto servizio di informazione gratuita teso a fornire ai cittadini un primo approccio conoscitivo con ampie problematiche di natura giuridica, fiscale e tributaria.

Lo sportello è nato con il protocollo siglato nell’aprile del 2013 dall’amministrazione Capitolina e da tre enti professionali: l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma, l’Ordine degli Avvocati e il Consiglio Notarile dei distretti di Roma, Velletri e Civitavecchia.

L’iniziativa è stata rinnovata nel corso del 2014 e la sua utilità sociale ha trovato conferma in una serie di questionari somministrati agli utenti che ne hanno testimoniato l’efficacia.

L’attività 2014 dello Sportello ha avuto una alta operatività concretizzandosi in incontri, effettuati con cadenza quindicinale che hanno coinvolto attivamente circa 50 Iscritti dell’Odcec capitolino ma più di 100 sono stati i commercialisti ed esperti contabili che hanno chiesto di essere coinvolti nel progetto.

Le attività di informazione e consulenza si sono sviluppate su un ampio spettro di problematiche, tutte di rilevante attualità economica e fiscale. La fiscalità sulla casa è stato l’argomento su cui si sono concentrate circa il 50 per cento delle consulenze. Principalmente richieste di chiarimenti su Imu, Ici e Tasi ma anche problematiche connesse a cessioni di nuda proprietà, eredità, usufrutto, rimborsi Ama, detrazioni per l’acquisto della prima casa e per ristrutturazioni edilizie. Molti anche i cittadini che hanno richiesto delucidazioni su questioni fiscali legate a regolarità fatture, costituzione di società, ditte individuali e associazioni, e altri argomenti come Inps, regime dei minimi, dichiarazioni dei redditi, detrazioni, cartelle esattoriali e contravvenzioni.

Coinvolte soprattutto le categorie più deboli della cittadinanza: giovani e anziani. «La conferma dello “Sportello Roma Capitale” costituisce un momento che rafforza la linea della collaborazione istituzionale tra gli Ordini e l’amministrazione pubblica e soprattutto è in linea con una visione della professione aperta a una visione di servizio al sostegno dei cittadini più deboli», ha affermato Mario Civetta, presidente dell’Odcec di Roma.

Lo sportello, fruibile gratuitamente da tutta la cittadinanza, è attivo presso il Dipartimento risorse economiche di Roma Capitale, in via Ostiense 131/L, e gli appuntamenti vanno prenotati attraverso il Contact Center (tel. 060606).

Ultimo aggiornamento: 22:01