Natale di Roma, al via le celebrazioni: dal 18 al 22 aprile rievocazioni storiche, musica ed eventi

Sabato 14 Aprile 2018
Tornano le celebrazioni per il Natale di Roma, che si svolgeranno dal 18 al 22 aprile. Il programma è stato presentato il 4 aprile c.a., presso la sala del Carroccio del Campidoglio, alla presenza del presidente della Commissione Cultura di Roma Capitale Eleonora Guadagno, la quale ha tenuto a precisare la volontà dell’amministrazione nel supportare le iniziative della Rievocazione, in particolar modo quest’anno. 

La XVIII edizione della festività sarà dedicata all'imperatore Adriano, a 1900 anni dal suo riconoscimento imperiale dal senato e con la partecipazione di Maurizio Battista in qualità di testimonial. I costi dell’’Evento, ribadisce il presidente Sergio Iacomoni alias Nerone, sono a totale carico del Gruppo storico Romano.

Il Circo Massimo accoglierà nella giornata del 22 aprile circa 1.500 rievocatori storici dell’antica Roma, appartenenti a 46 diverse associazioni provenienti da tutta Italia; nonché, da 13 paesi, europei oltre che dalla Nuova Zelanda e dagli Stati Uniti. Il corteo si snoderà dal Circo Massimo ai Fori Imperiali per tornare al Circo Massimo, (Circo Massimo, Via dei Cerchi, Via di San Gregorio, Via Celio Vibenna, Colosseo, Via dei Fori Imperiali, Via San Pietro in Carcere, Via del Campidoglio, Via Teatro di Marcello, Via Luigi Petroselli, Via dei Cerchi ) in un anello che, nell’edizione 2017, ha visto la presenza di circa 300.000 persone tra cittadini romani e turisti.

IL PROGRAMMA

1. Incontro Con L’ordine Degli Ingegneri E L’universita La Sapienza Su “Apollodoro Architetto di due Imperatori”: Traiano e Adriano” Mercolerdì 18 Aprile 2018 Presso I Mercati Di Traino


2. Convegno Su “Adriano e l’Inclinatio Imperii” Giovedì 19 Aprile 2018
Come dice il prof. Mariano Malavolta l’Inclinatio imperii è un’espressione coniata dall’umanista Flavio Biondo per indicare l’evento epocale di quella che poi fu definita la “caduta” dell’Impero Romano d’Occidente, ma già il Biondo (e con lui altri umanisti come Leonardo Bruni) scorgeva le avvisaglie di questa “decadenza” nel tramonto della cosiddetta libertà repubblicana, allorché il popolo romano aveva rinunciato alla propria libertà per servire i Cesari: dunque tutti i cinque secoli dell’età imperiale avrebbero assistito a questo progressivo deterioramento dell’antico stato, determinandone in fine la “caduta senza rumore” nel 476 d.C.

3. Venerdì 20 Aprile presso l’area convegni del Circo Massimo avremo l’icontro con tre scrittori

Ore 12:00-12.40 INCONTRO CON LO SCRITTORE Marco LUCCHETTI

Ore 12:50 -13.30 INCONTRO CON LO SCRITTORE Flavio RUSSO

Ore 13:40-14.20 INCONTRO CON LO SCRITTORE Andrea BISCARO

Sabato 21 Aprile presso il Circo Massimo nell’area esibizioni avremo l’icontro con tre scrittori

Ore 10:30-11.10 INCONTRO CON LO SCRITTORE Massimiliano COLOMBO

Ore 11:30-12.10 INCONTRO CON LO SCRITTORE Andrea FREDIANI

Ore 12:30-13.10 INCONTRO CON LO SCRITTORE Stefano CRIVELLI


4. Il corteo del 22 aprile vedrà la partecipazione di circa 1500 rivocatori, divulgatori culturali dell’antica Roma, provenienti da 13 nazioni . Quale evento culturale a Roma annovera la presenza di 350.000 visitatori.

5. Per le scuole ,per gli appassionati di storia e per i turisti Venerdi 20 e sabato 21 si saranno dei BANCHI DIDATTICI dalle Ore 09:00 alle ore 16:00 presso il CASTRVM nell’area del Circo Massimo, esposti dai soci del GSR

I. LA DONNA ROMANA: ABBIGLIAMENTO E MAQUILLAGE

II. L’UOMO ROMANO:

ABBIGLIAMENTO E ALTRE CURIOSITA’

III. LA SCUOLA ROMANA

IV. LA MEDICINA

V. L’ALIMENTAZIONE

VI. LA RELIGIONE

VII. IL MOSAICO

VIII. UNGUENTI E PROFUMI

IX. LEGIONARI E PRETORIANI

X. GLADIATORI:

ARMI E TECNICHE DI COMBATTIMENTO

XI. VI e V SECOLO:Ecc…


Il Responsabile delle Relazioni esterne, Andrea Buccolini, ha presentato gli eventi che le associazioni straniere svolgeranno nei monumenti più significativi:

Venerdi 20 aprile
Ore 11:00-12.00 ADVENTVS DELL’IMPERATORE ADRIANO ” L’adventus è la solennizzazione dell’arrivo a Roma dell’Imperatore, che si trovava ad Antiochia al momento della morte di Traiano e poté entrare in Roma solo nell’anno successivo (118).

Sabato 21 aprile
Ore 11:00 - 12.00 RITO RELIGIOSO PRO SALVTE ET FELICITATE REI PVBLICAE presso il “Tempietto di Ercole Vincitore, celebrato da Adriano nella sua veste di pontifex maximus. Il consueto concorso della Dea Roma , quest’anno non viene svolto per il diniego della sovrintendenza capitolina di far svolgere l’evento in piazza Campidoglio sotto la statua della Dea Roma perché incompatibile con il luogo.


Cantanti Solisti, gruppi , scrittori , attori saranno i protagonisti di questo pomeriggio del 20 aprile dalle 16.30 alle ore 21.00

Musica
CANTANTI: GRUPPO DI GIOVANI BURNING; CALIBRO 4° GIOVANE ; GIULIA FURGIUELE 29 ANNI;SOPHIE CESARI 15 ANNI; EDEL LORENA 15 ANNI ;AURA 8 ANNI; MARIKA MORELLI 30 ANNI; GIANLUCA GIULITTI; DANIELE CECCHINI; MARTINA GABRIELLI;

MODA E STILE: FRANCESCA TIRELLI ; CRISTINA SCIABBARRASI

DANZA: NANKURUNAISA DISCIPLINA DANZA TEATRO

TEATRO: MARIA ROSARIA BATTISTELLI E LELLE SARALLO

SCRITTORE: LUCA LORIDO 11ANNI LIBRO ROMACARTAGINE TREAZERO.


Il successo di partecipazione ed interesse è garantito dal decisivo e costante appoggio fornito dal Comune di Roma, dalla Regione Lazio e dal Mibact a cui si aggiunge quest’anno il patrocinio del Municipio I Centro,della Fidarco, dell’ordine degli ingegneri di Roma, della Romana Riesel e dalla Sacen srl.

LA STORIA
Roma festeggerà il 21 aprile p.v. l’anno 2771 dalla sua fondazione, avvenuta, secondo la leggenda (narrata anche dallo storico Varrone), ad opera di Romolo nel 753 a.C. e celebrata per la prima volta dall’Imperatore Claudio nel 47 d.C. Alla fine dell’Impero Romano d’Occidente, questa festività cadde in disuso, per essere recuperata nel corso del Risorgimento Italiano ed assumere poi, con l’esperienza del fascismo e tramite specifico decreto, il carattere di festa nazionale denominata "Natale di Roma - Festa del lavoro" giacché abbinata ad altra festività. Decreto la cui vigenza cessò nel 1945 per dare spazio, nella nuova Italia repubblicana, alla distinta festività nazionale del 1º maggio, c.d. Festa del Lavoro; e alla festività cittadina del 21 aprile, c.d. Natale di Roma.


Il calendario è consultabile su www.natalidiroma.it.  Ultimo aggiornamento: 15:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA