Roma, blitz dei vigili a Monti. Verifiche nei locali e controlli stradali anche a San Lorenzo e Trastevere

Oltre 75.000 euro di sanzioni ai locali nelle principali zone della movida, con 500 controlli amministrativi su attività commerciali e particolari verifiche sulle occupazioni di suolo pubblico abusive. Contestate 30 violazioni all’ordinanza anti-alcool. Questo l’esito del rafforzamento di vigilanza messo in campo dalla polizia locale di Roma Capitale nel fine settimana, a contrasto degli illeciti che si verificano nei luoghi caratterizzati dai fenomeni tipici legati proprio alla “movida selvaggia”. 

Attenzione particolare al rione Monti. Blitz nella tarda serata di ieri da parte delle pattuglie della municipale, intervenute nelle vie dove si verifica una maggiore concentrazione del consumo di alcolici. Mirati controlli nei confronti di quelle attività dedite alla vendita e somministrazione fuori dall’orario consentito. Qui scattate le principali sanzioni per il mancato rispetto dell’ordinanza anti-alcool. Multe elevate non solo per i locali ma anche per una decina di clienti sorpresi a consumare, oltre l’orario permesso, bevande alcoliche appena acquistate.

Le verifiche sono state estese anche alle zone di Trastevere e San Lorenzo. Oltre 1.000 sanzioni e 145 rimozioni per soste irregolari o d’intralcio alla circolazione scaturite dai controlli di polizia stradale, effettuati dagli agenti del Gpit(Gruppo Pronto Intervento Traffico), Gssu (Gruppo Sicurezza Sociale Urbana) e dei Gruppi I Centro e II Sapienza. Nel quartiere di San Lorenzo particolari accertamenti hanno riguardato le occupazioni di suolo pubblico irregolari che hanno portato a sanzioni per circa 30.000 euro.
Domenica 16 Settembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 15:56

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP