RAPINA

Roma, finge di essere un cliente e rapina una parrucchiera

Venerdì 4 Dicembre 2015 di Marco De Risi


Ha finto di essere un cliente che voleva farsi un nuovo taglio di capelli. Così è entrato nel negozio da parrucchiere a Montesacro. Quindi, ha detto di dovere andare al bagno. Invece, con destrezza, ha rubato la pensione dalla borsa della titolare ed è fuggito correndo come un centometrista.

Il singolare furto è accaduto ieri mattina in una traversa di via Val Solda, a ridosso di fiume Aniene, poco distante da piazza Sempione. La titolare del negozio da parrucchiere si è recata alle Poste di zona per ritirare la pensione della madre. E’ molto probabile che il ladro si sia appostato fuori dai locali e abbia visto dalla vetrata la donna riscuotere i soldi. Ecco che ha iniziato a pedinarla fino a quando la signora non è entrata nel suo negozio con alcune clienti sotto i caschi e a farsi la messa in piega. Il ladro non si è dato per vinto. E’ entrato nel negozio come fosse un normale cliente. Ha fatto un sorriso alla titolare e si è tolto anche il giaccone. Si è seduto per qualche istante, poi ha chiesto dove fosse il bagno. Ecco che si è alzato per andare alla ”toilette”. Al ritorno ha messo a segno il progetto criminoso. Con destrezza ha rubato i soldi della pensione nella borsa.



Nessuno si è accorto di nulla fino a quando il ladro non è schizzato fuori dal negozio e si è messo a correre. Pochi secondi e si sono perse le tracce. Sul posto i carabinieri. Proprio i militari hanno detto alla vittima che è molto probabile che il ladro abbia spiato le mosse della donna alle Poste. A Roma vengono chiamati gli ”champagnoni”: sono quei criminali che di ”mestiere” si mettono agli sportelli delle Poste per osservare chi preleva una discreta somma di denaro per poi rapinarlo all’uscita. Ultimo aggiornamento: 16:15

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma