Roma, calci e pugni per rapinarlo: presi un romeno e un tunisino. Per la vittima 8 giorni di prognosi

Martedì 11 Settembre 2018
84
Roma, calci e pugni per rapinarlo: presi un romeno e un tunisino. Per la vittima 8 giorni di prognosi

Lo hanno colpito con calci e pugni per rubargli il cellulare. È accaduto ieri nel quartiere di Montesacro, a Roma, in via Ugo Ojetti, nel parcheggio vicino al parco. I due malviventi, identificati per G.G. romeno di 22 anni e B.M. tunisino di 32 anni, sono stati individuati poco dopo e bloccati dagli agenti del reparto volanti e commissariato Fidene Serpentara.

LEGGI ANCHE Roma, strappa collana d'oro dal collo di uno studente: arrestato marocchino

Accompagnati negli uffici di Polizia, sono stati arrestati e dovranno rispondere di rapina aggravata. La vittima, un italiano di 32 anni, accompagnato in ospedale per le cure del caso, ha riportato lesioni guaribili in 8 giorni.

Ultimo aggiornamento: 12:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA