Mondo di mezzo, confiscato il tesoro ​di Buzzi e Carminati

Il tribunale per le misure di prevenzione di Roma ha proceduto alla confisca di beni (fino ad ora sotto sequestro) per decine di milioni di euro nell'ambito del procedimento sul Mondo di mezzo. I giudici, così come sollecitato dalla procura nel febbraio scorso, hanno confiscato, tra l'altro, opere d'arte, conti correnti, libretti di deposito, immobili, quote societarie, auto e motoveicoli, fabbricati, terreni, magazzini e depositi.

Per il tribunale presieduto da Guglielmo Muntoni siamo in presenza di soggetti «pericolosi socialmente e la loro pericolosità, ritenuta di rilevante spessore, ancora oggi ha i caratteri dell'attualità».

Il provvedimento, affidato agli uomini del Gico della Guardia di Finanza per la sua esecuzione, è stato emesso nei confronti degli imputati eccellenti del processo (attualmente al secondo grado di giudizio) come Massimo Carminati, il suo braccio destro Riccardo Brugia, il 'ras' delle cooperative Salvatore Buzzi, gli imprenditori Cristiano Guarnera, Agostino Gaglianone, Giuseppe Ietto e nei confronti di Roberto lacopo, Fabio Gaudenzi e Giovanni De Carlo.

I giudici hanno anche disposto la misura della sorveglianza speciale, con obbligo di soggiorno a Roma per 3 anni, per Lacopo, Guarnera, De Carlo, Gaglianone e Gaudenzi, da applicarsi una volta espiata la pena definitiva. Nei confronti di Carminati, Buzzi e Brugia l'applicazione della sorveglianza speciale sarà valutata all'esito della sentenza d'appello attesa per il prossimo mese di settembre.
Giovedì 17 Maggio 2018 - Ultimo aggiornamento: 19:14

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2018-05-18 15:22:50
(...Nel caso non fosse pervenuto, questo era il mio commento a tale articolo...): …Sarà che io non sono un “addetto ai lavori”… o forse siamo tutti poco informati, ma, di grazia, ci si chiede: dove va a finire esattamente tutto ciò che fino ad oggi è stato in genere…confiscato/sequestrato?!? … Stavolta, come ci raccontano i giornali, si tratta (“solo”) di opere d'arte, conti correnti, libretti di deposito, immobili, quote societarie, auto e motoveicoli, fabbricati, terreni, magazzini e depositi, per decine di milioni, ma poi ci sono certamente anche: sostanze illegali, preziosi/gioielli, denaro contante ecc…. e il tutto di ogni tipo, genere e quantità, per un totale di miliardi di euro di valore (o anche di lire, un temps..)!... Una volta mi sentii rispondere: “..Ma come, razza di “igniorante”: va tutto nelle…’Casse dello Stato’!!!... La mia domanda è grossolana, certo, però tali risposte, se permettete, sono ancora più grossières rispetto all’ignoranza mia (e credo di moltissimi altri), in merito a tale… “vexata questio”!.... Sarà, codesta mia, una domanda troppo “polemica” e/o da …”dietrologo-gomplottista”?!?... Oppure, come sempre ed anche per tante altre “cose”, qui da noi, “ce possiamo -e ce dobbiamo!- …fida’!?!...” ;_)
2018-05-18 13:43:54
a Massimo Carminati jai confiscato tutto. benissimo. a tutti i politici de sinistra che abitano in centro storico,120,150,300 metri de casa popolare,pe 500,900 euro da 40 anni a ora? buffoni.
2018-05-18 13:06:24
""Mondo di mezzo, confiscato il tesoro ​di Buzzi e Carminati""..... Domanda: confiscato il tesoro completo o solo la punta dell'iceberg di questo tesoro???
2018-05-18 05:42:42
e tutti i fiancheggiatori??? i prestanome????? più giustizia,più disinfestazione.........
2018-05-17 23:53:45
Poracci, poracci!
6
  • 199
QUICKMAP