Mistero al Trullo, un gregge al pascolo scopre un cadavere

Martedì 23 Dicembre 2014 di Marco De Risi
Il cadavere di un uomo seppellito qualche metro sotto la terra dei colli del Trullo.

È stato un pastore a fare, ieri pomeriggio, la macabra scoperta e ad avvisare gli investigatori.

Un giallo: le ossa sono recenti, ci sono anche brandelli di carne e tracce di un vestito. Gli scenari, quindi, almeno per ora, sono diversi e tutti inquietanti. Gli inquirenti non tralasciano alcuna ipotesi: si spazia dall'omicidio fra extracomunitari fino ad arrivare a un'esecuzione della malavita con l'occultamento di cadavere. Non si esclude neppure la possibilità che si sia trattato di una sepoltura nel mondo dei senza fissa dimora, anche se quest'ultima ipotesi sembra la meno probabile.



Erano le 14.30 di ieri, quando un pastore che stava con il gregge sulla campagna lungo via di Montecucco, una parallela di via del Trullo, si è accorto che fra l'erba alta c'era qualcosa di strano. L'uomo è andato a vedere meglio e si è reso conto che si trattava di ossa umane. Ecco che ha avvisato immediatamente la polizia. Sul posto sono arrivati gli agenti del commissariato di zona. Per arrivare ai campi sono passati da una strada che parte da via Montecucco. C'è un muretto di cortina rossa che costeggia la via: poi si finisce negli ettari di campagna dove ci sono le rovine romane.



LA SCIENTIFICA

La Scientifica ha effettuato un lungo sopralluogo, andato avanti oltre il tramonto: per questo sono intervenuti anche i vigili del fuoco con le lampade elettriche. Un sopralluogo accurato che per ora ha dato solo alcune risposte. Si tratta di ossa umane: di uno scheletro. È stato repertato un teschio, i resti della spina dorsale e i femori. Tutto fa supporre che il decesso risalga a qualche mese fa. Infatti intorno alle ossa ci sono ancora dei lembi di tessuto. Sono stati trovati anche dei vestiti maschili. Troppo rovinati per stabilirne la qualità. Nei prossimi giorni lo scheletro sarà analizzato dal medico legale. Un esame fondamentale per capire le cause della morte. Certo la scoperta è così tardiva, fanno notare gli esperti, che anche gli esami di laboratorio potrebbero non chiarire il mistero delle ossa umane. Intanto, carabinieri e polizia si stanno raccordando per lavorare sulle persone scomparse. Saranno esaminate decine di denunce, da quelle presentate a Roma e nella provincia, a quelle di altre regioni. E poi c'è l'ipotesi inquietante di un regolamento di conti nel mondo della criminalità organizzata. «Il Trullo - fa notare un inquirente - è una zona toccata da grandi inchieste sul traffico di droga e altri gravi reati. Da anni, ormai è una zona particolare per la criminalità romana. Ecco perché non potrebbe essere casuale il ritrovamento del corpo». Solo ipotesi per ora. Le piogge dei giorni scorsi hanno smosso il terreno facendo riaffiorare lo scheletro. Ultimo aggiornamento: 24 Dicembre, 09:07

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma