Roma, catturata dall'Fbi Maryse Liburdi: l'ex moglie del giocatore della Virtus Cassino ricercata per truffe milionarie sul web

Venerdì 29 Aprile 2016 di Valentina Venturi
1
Maryse Liburdi durante l'intervento al TEDxLuiss di Roma
Ieri pomeriggio a Roma è stata arrestata Maryse Liburdi, ex moglie del giocatore della Virtus Cassino Mauro Liburdi. I due si erano lasciati da oltre un anno, molto prima che venisse emesso il mandato di arresto del giudice americano: sulla donna pendeva infatti un mandato di cattura internazionale.

Il reato di cui è accusata è truffa informatica aggravata. Conosciuta e rispettata a livello internazionale quale esperta di economia e finanzia Maryse Liburdi, Thomas da nubile, è accusata di truffe milionarie a soci, finanziatori e investitori. A dare credibilità al suo operato c'era la Pokeware, una società di tecnologia da lei fondata nel 1997. 

In America Maryse era ricercata dal 2015, ma era riuscita a rendersi irreperibile, a diventare un fantasma, nascondendosi proprio a Roma. Solo ieri pomeriggio, grazie all’intervento dell’Interpol di Roma, dell’FBI e del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Roma, è stata catturata mentre si trovava ai Parioli, in zona Piazza Euclide.
 

Nata a New York nel 1971, la Liburdi è stata spesso ospite in programmi televisivi internazionali tra cui Fox News, CNBC e Bloomberg Television. Ora si trova a Rebibbia in attesa di essere estradata in America. Ultimo aggiornamento: 1 Maggio, 15:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA