Daniele Pulcini e i domiciliari con party, i carabinieri portano in carcere l'imprenditore

Martedì 21 Luglio 2015
14
Daniele Pulcini e i domiciliari con party, i carabinieri portano in carcere l'imprenditore

I carabinieri hanno prelevato e portato nel carcere Regina Coeli Daniele Pulcini, finito sui giornali nei giorni scorsi per alcuni video di festini organizzati nella villa dove scontava i domiciliari per reati connessi alla maxi-inchiesta di Mafia capitale. L'imprenditore è stato arrestato per non aver rispettato gli obblighi connessi alla misura cautelare.

La procura ha chiesto e ottenuto l'aggravamento della misura con il trasferimento in carcere, spiega il suo difensore Tito Lucrezio Milella. La richiesta dei magistrati di piazzale Clodio è legata alla non osservanza da parte dell'indagato degli obblighi di custodia. In una nota il penalista scrive che «a seguito della diffusione sui media di notizie sulle violazioni delle prescrizioni relative agli arresti domiciliari, Daniele Pulcini, tramite i suoi difensori, se ne è assunto ogni responsabilità, dandone immediata comunicazione alla Procura di Roma che ha chiesto l'aggravamento della misura custodiale nei suoi confronti». Pulcini, che è stato trasferito nel carcere di Regina Coeli su disposizione del gip Flavia Costantini, nella maxinchiesta è accusato di concorso in turbativa d'asta.

Nei video pubblicati da un suo amico su Facebook si vedono un gruppo di persone, tra cui la showgirl Antonella Mosetti, ballare e fare brindisi a bordo piscina nella villa di famiglia. Nei filmati Pulcini non compare.

Ultimo aggiornamento: 23 Luglio, 10:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA