Lago di Castel Gandolfo, giovane ubriaco si tuffa e annega

Sabato 19 Aprile 2014
1
Castel Gandolfo, romeno annega nel lago (Foto di Luciano Sciurba)

Tragedia nel tardo pomeriggio di oggi sul Lago di Castelgandolfo.

Un cittadino romeno di 37 anni è morto annegato intorno alle 16.30. Era con una comitiva di connazionali per il pic nic della vigilia di Pasqua nella parte boschiva dello specchio d’acqua dei Castelli.

Dopo aver pranzato sulla spiaggetta, ha deciso di fare il bagno, nonostante i suoi amici glielo avessero sconsigliato. Dopo pochi minuti il 37enne muratore di Frascati si è sentito male ed è annegato. Non è servito a nulla il tentativo dei suoi amici di salvarlo.

Poco dopo sul posto sono arrivate due volanti del commissariato di Polizia e il 118 di Albano. Intanto i vigili del fuoco di Marino e Nemi, giunti in pochi minuti sul posto hanno richiesto l’intervento dei colleghi del Nucleo Sommozzatori e del Soccorso Alpino Fluviale che sono arrivati da Roma, insieme al coordinatore di turno del Comando Provinciale, con tutte le attrezzature e un gommone.

Il recupero è stato reso difficoltoso dalle brutte condizioni atmosferiche: le acque del lago erano molto mosse, la pioggia battente e il forte vento non hanno aiutato i soccorritori. Tra l’altro il corpo dell'uomo era impigliato in alcune reti in un'area dove si gioca a pallanuoto. Il cadavere è stato comunque recuperato dopo circa 20 minuti di operazioni degli specialisti dei vigili del fuoco ed è stato portato a riva.

Ultimo aggiornamento: 22:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma