Donna trascinata dalla metro:
la perizia salva il macchinista

di Michela Allegri
Le telecamere di sorveglianza della metropolitana lo riprendono mentre mangia, guarda lo specchietto retrovisore e, poi, parte, senza accorgersi che una donna è rimasta impigliata al portellone di uno dei vagoni del treno. La consulenza disposta dalla procura su quei filmati, però, sembra scagionare il macchinista della metro B indagato per lesioni colpose, dopo che Natalya Garkovic, bielorussa, 43 anni, il 12 luglio scorso venne trascinata per 135 metri dal convoglio in corsa. La vittima, per gli specialisti, sarebbe stata...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 15 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 16-02-2018 15:18

© RIPRODUZIONE RISERVATA

  • 521
QUICKMAP