Roma, "festa" con blocco stradale dei camerati per festeggiare la scarcerazione di Giuliano Castellino

Domenica 28 Ottobre 2018 di Marco Pasqua
1
L'autobus bloccato dai militanti di Forza Nuova a via Angelo Emo

Un blocco stradale per festeggiare la scarcerazione. Giuliano Castellino, arrestato a luglio nell'ambito di un'operazione dei Nas, per una truffa di 1,3 milioni di euro di danni al Sistema Sanitario Nazionale, è tornato in libertà lunedì scorso. E non ha perso tempo per riorganizzare proteste e manifestazioni.

Leggi anche: ----> False vendite di cibi per celiaci a Roma per lucrare i rimborsi: arrestato Castellino, leader di Forza Nuova

Il responsabile romano di Forza Nuova, infatti, ha dato appuntamento ai camerati nel “suo” pub, in via Angelo Emo, per una festa in grande stile. Con tanto di blocco stradale. E questo alla vigilia della manifestazione di piazza Porta Maggiore.
 


E' da poco passata la mezzanotte, quando un gruppo di militanti di estrema destra decide di bloccare la strada, esponendo lo striscione “Bentornato Giuliano”. Sono gli stessi che, lo scorso mese di settembre, hanno organizzato un sit-in davanti al carcere di Regina Coeli per chiedere la scarcerazione del forzanovista. E ancora loro hanno sfilato al fianco di Castellino ieri, a porta Maggiore, a pochi metri dall'Anpi e dai centri sociali. Nel video si vede il responsabile romano di Forza Nuova intento ad osservare il blocco, sorride compiaciuto, mentre fuma una sigaretta. Applausi, fumogeni, urla. Tutto questo mentre viene impedito il passaggio ad un autobus. L'iniziativa è stata commentata sui social dagli stessi camerati: «Ma che bella serata, bloccata via Angelo Emo. Me so pure bruciato il maglione nuovo», scrive uno dei protagonisti del blitz.

Ultimo aggiornamento: 14:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA