Roma, Giro d’Italia, misure sicurezza e "green zone" per l’ultima tappa

Giro d’Italia, misure sicurezza e
Il 27 maggio la Capitale ospiterà la tappa conclusiva del «101 Giro d’Italia» che interesserà un itinerario di 11,500 chilometri lungo le vie del Centro Storico, che sarà percorso dagli atleti per un totale di 10 giri. All’evento assisteranno migliaia di spettatori lungo tutto il percorso che per la sua collocazione nelle strade centrali della città e considerato il giorno festivo, vedrà il consueto afflusso di migliaia di turisti e cittadini.

Per l’occasione sono state predisposte dall’Ufficio di Gabinetto della Questura, secondo le direttive del Questore Marino, una serie di misure di sicurezza per far sì che l’evento possa svolgersi senza criticità. A tal fine è stataistituita un’ampia area, denominata «green zone», all’interno della quale non sarà consentito, per motivi di ordine pubblico, lo svolgimento di pubbliche manifestazioni, dalle ore 19 del 26 maggio e sino a cessate esigenze del giorno 27. 



Queste le vie e le piazze che delimiteranno l’area: Piazzale Flaminio - via del Muro Torto - piazzale Brasile - corso d’Italia - via Piemonte - via Antonio Salandra - via Venti Settembre - via Vittorio Emanuele Orlando - via Romita - piazza della Repubblica - via Luigi Einaudi - piazza dei Cinquecento - via Cavour - piazza Esquilino - via Liberiana - via Merulana - piazza San Giovanni in Laterano - via dell’Amba Aradam - largo dell’Amba Aradam - piazza di Porta Metronia - piazzale Metronio - viale Metronio - via delle Mura Latine - viale di Porta Ardeatina - piazzale Ardeatino - viale di Porta Ardeatina - piazza di Porta San Paolo - via Marmorata - piazza dell’Emporio - Ponte Sublicio - lungotevere Aventino - Ponte Palatino - Lungotevere degli Alberteschi - Lungotevere degli Anguillara - Ponte Garibaldi - Lungotevere dei Vallati - Lungotevere dei Tebaldi - Lungotevere dei Sangallo - Lungotevere dei Fiorentini - Piazza Pasquale Paoli - Lungotevere degli Altoviti - Piazza di Ponte S.Angelo - Lungotevere Tor di Nona - Piazza Ponte Umberto I - Lungotevere Marzio - Lungotevere in Augusta - Lungotevere Arnaldo da Brescia - Via Luisa di Savoia - Piazzale Flaminio.
Venerdì 18 Maggio 2018 - Ultimo aggiornamento: 12:12

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-05-18 21:11:14
E adesso non pensate di scandalizzarvi, soprattutto nella zona del ghetto, se il percorso sarà tappezzato di bandiere palestinesi, qui siamo nella libera e democratica Italia ove è garantita la libertà di espressione....... Ferrante Giuseppe
2018-05-18 18:46:16
La gazzetta avrà anche preso bei soldini per far partire il Giro da Gerusalemme Ovest, per cambiare la denominazione della prima tappa dopo la presentazione ufficiale, per l'invito a partecipare alla Israel Cycling Academy. Ora spero che le spese per questa inedita militarizzazione di una gara ciclistica le paghino loro.
2018-05-18 17:39:52
Sarebbe bello istituire una domenica ecologica per il 27 Maggio, invitando i Romani a raggiungere il centro con bici, skate, overboard, e tutto ciò che non ha un tubo di scarico... Chi ha le bike sarà pure contento delle buche di luigi65...
2018-05-18 16:11:03
Riasfaltano le strade? No perchè su alcune strade citate, ci sono delle voragini, che molti corridori spariranno...
QUICKMAP