Fiumicino, naufragio alla processione in mare: salvate quattro donne in acqua

Lunedì 15 Agosto 2016 di Giulio Mancini
3

Dramma sfiorato a Fiumicino in occasione della tradizionale processione a mare per l'Assunta. Un'imbarcazione con alcune persone a bordo è affondata in mare aperto e sei persone sono finite in acqua. Si tratta di quattro donne e due uomini, tutti appartenenti alla stessa famiglia, che sono stati soccorsi da una motovedetta della Guardia Costiera. Solo per una di loro si è reso necessario il trasporto in ambulanza all'ospedale di Ostia ma le sue condizioni non sarebbero gravi.

L'incidente è avvenuto intorno alle ore 19,00, quando la processione di imbarcazioni con in testa un peschereccio recante la statua della Madonna si è avviata lungo il fiume e ha superato la foce del porto-canale per il previsto lancio della corona di fiori in mare. Il corteo contava numerose imbarcazioni, grazie alla concessione della Capitaneria di Porto che, diversamente dagli anni passati, ha concesso di poter ospitare più spettatori sulle diverse imbarcazioni nel rispetto delle norme di sicurezza in mare assicurando una presenza di marittimi dell'ufficio di Roma. La Sacra Immagine della Madonna, protettrice dei pescatori e della città, era stata imbarcata, dinnanzi alla Torre dei Piloti, sul peschereccio "Nonno Ciro", che ha sfilato nel canale navigabile. Subito dopo il passaggio del corteo, si è verificato un altro inconveniente: la passerella pedonale, che si solleva al transito delle imbarcazioni più alte, è rimasta incastrata in posizione di apertura per diversi decine di minuti. Una volta raggiunto il mare aperto ci sono stati la benedizione e il lancio della corona d'alloro in onore di tutti i caduti del mare. 

Non è chiaro cosa sia successo ma a circa 500 metri dalla riva un motoscafo lungo sette metri e mezzo sul quale si attendeva l'arrivo del peschereccio "Nonno Ciro" ha iniziato a imbarcare acqua e le persone che si trovavano al suo interno sono finite in mare. Al momento le condizioni dell'unica persona accompagnata al pronto soccorso non destano preoccupazioni.

Ultimo aggiornamento: 21:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il basket in carrozzina rende giovani e tenaci

di Mimmo Ferretti