Lazio, Fitch promuove le azioni della Regione per l'economia
Zingaretti: «Ora avanti così con le riforme»

Mercoledì 16 Marzo 2016

L'agenzia Fitch ha confermato il rating di lungo termine della Regione Lazio a BBB, quello di breve termine a F3 e l'outlook stabile. Secondo il giudizio dell'agenzia il Lazio è stato all'avanguardia fra le regioni italiane che hanno migliorato il proprio sistema contabile. Le fatture sono ora pagate entro circa 60 giorni, «un significativo miglioramento se comparato ai 250 giorni degli ultimi decenni».

Un altro punto di forza, sulla base delle stime di Fitch, è l'aumento di circa l'1% dell'economia del Lazio nel 2015 grazie all'industria farmaceutica e al settore automobilistico che hanno spinto l'export sopra i 20 miliardi (pari al 13% del PIL regionale). «Anche il turismo e il commercio hanno supportato la creazione di nuovi posti di lavoro tant'è che l'occupazione ha raggiunto il
livello più alto degli ultimi dieci anni con 2,35 milioni di occupatì» spiega in una nota la Regione Lazio.

«Fitch - prosegue la nota - si attende che l'economia del Lazio continuerà a crescere di circa l'1% nel 2016, sostenendo la crescita delle entrate verso 15 miliardi di euro nel medio periodo, con un incremento di 1,5 miliardi rispetto ai 13,5 miliardi di euro nel 2013/2014».

Per il Lazio, ci sono quindi tutte le condizioni »strutturali« di perseguire il pareggio di bilancio anche per il futuro. Inoltre, l'agenzia di rating ha valutato positivamente anche l'operazione di valorizzazione del patrimonio immobiliare che, insieme ai fondi comunitari, ha contribuito a finanziare i circa 750 milioni di euro di investimenti l'anno per i trasporti, gli ospedali e per lo sviluppo economico». Ha commentato il presidente della Regione, Nicola Zingaretti: «Fitch ha promosso il Lazio. Avanti con le riforme per crescere e
migliorare la vita delle persone».

Ultimo aggiornamento: 19:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA