Eur, divano abbandonato da una settimana sotto il capolavoro di Depero

Giovedì 5 Ottobre 2017 di Raffaele Nappi
Il divano abbandonato sotto il mosaico di Depero
Un divano in pelle, di colore rosso, abbandonato proprio sotto il capolavoro di Fortunato Depero. Accade a Roma, dove da almeno una settimana, raccontano i cittadini, giace alla mercé di nessuno un divano abbandonato in viale della Civiltà Romana, a pochi metri dal celebre e maestoso “Le professioni e le arti”, il mosaico realizzato da Fortunato Depero nel 1942, contrapposto frontalmente a quello di Enrico Prampolini, dal titolo “Le corporazioni”. Non bastavano le erbacce e i rattoppi nel marciapiede: ora si è aggiunto anche un comodo e accogliente divano «per riposarsi e per ammirare il mosaico di fronte», ironizza qualcuno.

I residenti hanno lanciato un appello per la pulizia della zona, chiamando in causa associazioni culturali e movimenti. Ma la rabbia è tanta: «Turisti, accogliete, questa è Roma», commenta amaramente il signor Maurizio Olmeda, che per primo ha scattato la foto: «Sono passato per la prima volta il 27 settembre e ho visto quel divano abbandonato davanti al mosaico. Oggi, 5 ottobre, nonostante le denunce, il divano è ancora lì – racconta – Tutto questo è assurdo». Qualcuno, però, sembra averla presa con filosofia: «Se ci metti seduta sopra una suora nana che fuma ci facciamo su un film di Sorrentino». ha commentato un utente sui social network. Ultimo aggiornamento: 19:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, istrice gigante a spasso su Lungotevere: la Capitale sempre più bestiale

di Veronica Cursi

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma