Roma, Esquilino, rapinò a calci e pugni una prostituta: 32enne arrestato

Giovedì 15 Novembre 2018
Nel corso di ulteriori accertamenti investigativi, i Carabinieri della Stazione piazza Dante hanno arrestato un cittadino colombiano di 32 anni, che la sera del 5 novembre prese parte alla rapina di una donna italiana che si prostituiva, assieme ad un egiziano, di 19 anni, già arrestato, due giorni dopo il fatto, il 7 novembre. I militari hanno accertato, grazie anche alle dichiarazione della vittima e alla visione delle foto segnaletiche, con riconoscimento fotografico, che il 32enne, la sera del 5 novembre, in via Gioberti partecipò all’aggressione della donna, alla quale rubarono la borsa dopo averla colpita con calci e pugni ed in fine scaraventata a terra. Dopo l’arresto, lo straniero è stato condotto presso il carcere di Regina Coeli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma